Informativa ai sensi dell'art. 13 del Regolamento UE 2016/679 del 27 aprile 2016
Questo sito utilizza cookie di terze parti per conoscere le tue preferenze ed inviarti pubblicità in linea con i tuoi interessi.
Per ulteriori informazioni o per negare il consenso a questi cookie, accedi alla Informativa estesa sull'utilizzo dei cookie - Cookie policy.
Cliccando su "Accetto", scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookies in conformità con la nostra Cookie policy.

ifrc3

                                                                                                                                                                                                                                                       WebMaster Raffaele Ascione

Organigramma

L'organigramma del Comitato Locale Monti Prenestini rispecchia quelli che sono gli Obiettivi strategici 2020 della Croce Rossa Italiana
che sono basati sull'analisi delle necessità e delle vulnerabilità delle comunità che quotidianamente serviamo e sono ispirati ai nostri
Principi Fondamentali e Valori Umanitari.
     Presidenza:
     Giuseppe Marchetti
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
                                                                                                   
     Vicepresidenza:    
     Marco Febbo
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
     Direttivo:    
     Daniela Chialastri
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
     Direttivo:    
     Luciano Mattogno
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
     Salute:
     Marco Febbo
 
       
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Lo sviluppo dell'individuo passa necessariamente anche attraverso la promozione della salute, intesa come "uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale" (OMS), che richiede quindi un approccio globale ed integrato all'individuo, basato sulla persona nel suo intero e nei diversi aspetti della sua vita. 
 
                                                                                                       

 
    Direttivo:    
    Daniela Chialastri
 
     
 
 
 
 
 
 
 
 
La Croce Rossa Italiana realizza un intervento volto a promuovere lo "sviluppo" dell'individuo, inteso come "la possibilità per ciascuno di raggiungere il massimo delle proprie potenzialità, di vivere con dignità una vita produttiva e creativa, sulla base delle proprie necessità e scelte, pur adempiendo i propri obblighi e realizzando i propri diritti" (Strategia 2020).
 
 
 
                                                             
     Preparazione e risposta emergenze e disastri:
      Giuseppe Marchetti
 
     
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
La Croce Rossa Italiana si adopera per garantire un'efficace e tempestiva risposta alle emergenze nazionali ed internazionali, attraverso la formazione delle comunità e lo sviluppo di un meccanismo di risposta ai disastri altrettanto efficace e tempestivo.
 
 
 
                                                                                                     
    Diritto Internazionale, Principi e Coop. Internaz.le:
    Giuseppe Marchetti
 
     
 
 
 
 
 
 
 
 
 
La Croce Rossa Italiana condivide con gli altri membri del Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa il mandato istituzionale della disseminazione del Diritto Internazionale Umanitario, dei Principi Fondamentali e dei Valori Umanitari. 
 
 
                                                                                                                   
 
 
Giovani e cittadinanza attiva:
La Croce Rossa Italiana, in linea con le indicazioni della Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa (Youth Policy, Strategia 2020), realizza un intervento volto a promuovere lo "sviluppo" del giovane.      
 
 
 
 
 
 
                                                                                                                                                        
Sviluppo organizzativo:
Francesca Cannone
La costruzione di una Società Nazionale forte passa attraverso una crescita sostenibile, volta a garantire livelli sempre più elevati di efficacia,efficienza e integrità delle attività operative e dei processi di gestione,accountability nei confronti dei beneficiari e di chi sostiene le nostre attività,nonché il rafforzamento e lo sviluppo della nostra rete  di volontari. In questo contesto, la Croce Rossa Italiana riconosce il valore strategico della comunicazione, che permetta di catalizzare l'attenzione pubblica sui bisogni delle persone vulnerabili, favorisca la riduzione delle cause della vulnerabilità, ne prevenga quelle future, e mobiliti maggiori risorse per un'azione efficace.
 


 

indirizzo